Prime Pagine

Automezzo Ama si ribalta su tre auto, un morto e 4 feriti

By [email protected] (Redazione Repubblica.it) Salto di carreggiata sulla Colombo. Due gravi, tra cui conducente camion rifiuti segue…

Source: Repubblica Homepage

Hacking Team: “I clienti che abusano del nostro software vengono cancellati”

By [email protected] (Redazione Repubblica.it)

“Ci sono aziende che hanno abbandonato la Ue per non rispettare i vincoli sulla sicurezza. Noi siamo rimasti. Abbiamo subìto un furto e finiamo sotto accusa,…

segue…

Source: Repubblica Homepage

Sul Fatto dell’8 luglio – Grecia, regna incertezza. Buzzi dalla cella: ‘No tangenti’

By F. Q.

CRISI GRECIA: REGNA L’INCERTEZZA
Il primo incontro dopo la vittoria del No al referendum si conclude con un nulla di fatto. La Grecia si presenta all’Eurogruppo senza nuove proposte, mossa che fa indispettire i ministri Ue. Nel pomeriggio il leader Tsipras e il nuovo ministro delle finanze Euclid Tsakalotos hanno poi partecipato all’eurosummit, mentre nella mattinata di mercoledì il leader greco è atteso al Parlamento Europeo, riunito in sessione planetaria, dove si attendono le prime nuove proposte greche. Nel frattempo si respira aria tesa nella grande famiglia socialista. Di Stefano Feltri, Carlo di Foggia, Virginia della Sala, Wanda Marra e dall’inviato segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Azzollini, in giunta al Senato proposto ok all’arresto del senatore Ncd. Voto rinviato

By F. Q.

Il presidente della giunta per le immunità del Senato Dario Stefàno ha proposto di accogliere la richiesta di arresto per il senatore del Nuovo Centrodestra Antonio Azzollini, coinvolto nell’inchiesta sul crac dell’istituto della Divina Provvidenza, in Puglia. La giunta, tuttavia, voterà domani, 8 luglio, in serata, come richiesto da alcuni gruppi e approvato poi all’unanimità. Al momento della sospensione, infatti, come spiega lo stesso Stefàno, c’erano ancora 6 commissari iscritti a parlare. Da parte di alcuni senatori, tra cui Mario Ferrara (capogruppo di Grandi autonomie e libertà, eletto con il Pdl) e Enrico Buemi (Psi, eletto con il Pd), è segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lega Pro, il commissario è Miele: giudice della Corte dei Conti. “Mandato breve”

By Lorenzo Vendemiale

Ci sono voluti oltre sei mesi di battaglie politiche e legali e resistenze vane. Alla fine la Lega Pro è stata commissariata. Per evitare l’onta del decadimento, Mario Macalli, padre padrone della terza serie da 18 anni, si era dimesso venerdì. Oggi il consiglio della Figc ha scelto il suo successore pro tempore: Tommaso Miele, magistrato della Corte dei Conti, tecnico che dovrà traghettare i 60 club (ammessi che siano tanti, visti i tanti fallimenti incombenti) alle prossime elezioni.

Per chiudere l’era Macalli sono serviti non uno, ma ben due bilanci non approvati. Il primo lo scorso segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Tirrenia, Onorato chiude l’operazione: è al 100 per cento. Informata l’Antitrust

By F. Q.

La missione di Vincenzo Onorato ora è compiuta. Da oggi, dopo aver chiuso l’accordo con il fondo Clessidra e gli altri possessori di quote, il proprietario di Moby ha anche il cento per cento del pacchetto societario di Tirrenia-Cin, la compagnia di navigazione ex pubblica. L’armatore campano, contattato dall’Ansa, preferisce non commentare. Ma ha già nominato i nuovi vertici e ha già notificato l’operazione all’Antitrust visto che si potrebbe profilare un caso di “quasi monopolio” nel mercato del traffico marittimo passeggeri tra continente e Sardegna.

L’amministratore delegato di Tirrenia Ettore Morace si è dimesso. “Sono stati 4 anni intensi – queste segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Elezioni Puglia, consigliere appena eletto indagato per peculato

By Andrea Tundo

Un mese fa l’elezione in consiglio regionale, oggi l’avviso di conclusione delle indagini. L’ipotesi di accusa per Mauro Vizzino, eletto nella lista Emiliano Sindaco di Puglia, è di peculato in continuazione commesso da incaricato di pubblico servizio. Il neo consigliere, originario di Mesagne, in provincia di Brindisi, avrebbe intascato i soldi di finti rimborsi Asl tra il 2009 e il 2012, almeno secondo le indagini coordinate dal pm della procura di Brindisi Milto De Nozza e condotte dal Nas di Taranto. Gli investigatori hanno ricostruito come Vizzino, dipendente della ditta Svimservice, che gestiva il servizio di prenotazioni delle prestazioni erogate segue…

Source: Il Fatto Quotidiano