Libia, la denuncia di Amnesty: “Governi Ue complici degli abusi commessi sui migranti”

By F. Q.

I governi europei, per impedire le partenze dalla Libia, stanno attivamente sostenendo un sofisticato sistema di violenza e sfruttamento dei rifugiati e dei migranti da parte della Guardia costiera libica, delle autorità addette ai detenuti e dei trafficanti. Migranti che finiscono detenuti nei campi in Libia, dove vivono in condizioni spaventose. E’ la denuncia mossa da Amnesty international in un rapporto diffuso oggi dal titolo “La rete oscura libica della collusione” che sottolinea poi come, dalla fine del 2016, “i paesi membri dell’Ue – in particolare l’Italia – hanno attuato una serie di misure con l’obiettivo di chiudere la rotta segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »