Prime Pagine

Coronavirus, il caso Benevento: balzo da 14 a 70 positivi, il focolaio in una casa di cura privata. Timori di una crisi sanitaria (e sociale)

By Cristiano Vella

Era la provincia italiana meno colpita dal coronavirus, Benevento, fino a venerdì scorso. Solo 14 casi, a fronte dei circa 1500 nel resto della Campania: come se l’atavico isolamento territoriale e infrastrutturale fosse passato dall’essere problema a risorsa per il Sannio. “Siamo la provincia più bianca sulla mappa”, soleva ripetere il sindaco Clemente Mastella. Fino a venerdì, appunto, quando in una casa di cura privata del capoluogo, Villa Margherita del gruppo Santo Stefano, è scoppiato un focolaio.

Qualche audio era circolato nei giorni precedenti e il management dell’azienda si era affrettato a smentire, minacciando querele. Venerdì pomeriggio poi carabinieri, finanza e segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Coronavirus, Gozi (En Marche): “Da Von der Leyen errore gravissimo e inaccettabile. Sui coronabond Gentiloni abbia più coraggio”

By Gisella Ruccia

Coronabond? Certamente gli errori di comunicazione della presidente Von der Leyen sono gravi e ripetuti. L’ho criticata duramente perché non è possibile che faccia un passo avanti e un altro indietro. E’ inaccettabile che quando parla da Bruxelles metta i coronabond tra le opzioni e quando parla all’agenzia di stampa tedesca, faccia un passo indietro, solo perché i consiglieri della Merkel sono irritati. E’ un gravissimo errore”. E’ la dura critica pronunciata ai microfoni de “L’Italia s’è desta”, su Radio Cusano Campus, dall’europarlamentare di En Marche, Sandro Gozi, che non risparmia neppure il commissario europeo per gli Affari Economici, Paolo segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Coronavirus, l’emergenza non lascia dubbi: il nuovo New Deal dovrà essere per forza green

By Sostenitore

Come è gestita nelle vostre città l’emergenza Coronavirus? Come si comportano le autorità e i cittadini? E nelle vostre vite, c’è qualche aspetto positivo o inatteso nell’isolamento forzato? Abbiamo chiesto ai nostri Sostenitori di raccontarcelo, inviando testimonianze, osservazioni e spunti per la redazione al Blog Sostenitore. Mai come stavolta il contributo della nostra comunità è fondamentale: con il Paese in zona rossa, ogni segnalazione è importante. Abbiamo bisogno di voi. Sosteneteci: se non siete ancora iscritti, ecco come potete farlo.

di Monica Valendino

Il coronavirus poteva essere previsto? No. Poteva essere arginato? segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Windows 10, un bug ostacola le connessioni Internet. Microsoft al lavoro per una patch

By Tom’s Hardware per il Fatto

Se utilizzate un proxy o una VPN (virtual private network) per la connessione Internet e utilizzate Windows 10 potreste aver riscontrato problemi di connessione: si tratta di un bug emerso da poco, su cui Microsoft sta già lavorando anche se la patch non è ancora pronta. Tanto per chiarire subito: una VPN è una rete privata virtuale, ossia una connessione tra computer non per forza connessi alla stessa rete fisica, quindi non presenti nello stesso posto, che garantisce privacy e protezione. Allo stesso modo un Proxy è un tipo di server, anche virtuale, che fa da segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Coronavirus, Afp: “Oltre 25mila morti in Europa”. Spagna supera la Cina nei contagi. Oltre 7.300 morti e 12mila operatori sanitari infetti. Uk, “contagiato un medico su 4”. Netanyahu in autoquarantena

By F. Q.

Anche la Spagna – dopo Stati Uniti e Italia – supera la Cina per numero di contagi con 85mila casi di coronavirus. Sale la curva delle vittime, che arrivano a 7.340, mentre il responsabile della gestione dell’emergenza Fernando Simón è risultato positivo al tampone. Crescono anche i contagi tra medici e infermieri: sono 12.298 gli operatori infetti e l’85-90% presenta una evoluzione della malattia “molto buona” ed è in fase di recupero nelle proprie abitazioni. E anche nel Regno Unito, spiega il professor Andrew Goddard, direttore del Royal College of Physicians (Rcp), un medico su 4 del sistema sanitario nazionale segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Coronavirus, morta la principessa Maria Teresa di Borbone Parma

By F. Q.

La prima reale vittima del coronavirus è la principessa Maria Teresa di Borbone-Parma. La principessa del ramo “Carlista” (da Carlo Maria Isidoro di Borbone-Spagna) della dinastia dei Borbone, è morta a Parigi. Aveva insegnato a lungo alla Sorbona. Maria Teresa usava molto raramente il suo titolo ed era conosciuta come “la principessa rossa” per il suo impegno politico e sociale, la sua lotta contro il franchismo. I carlisti furono quella parte dei Borbone, più conservatrice, che nel 19esimo secolo contestarono che il trono di Spagna andasse a Isabella II, scatenando una serie di guerre civili. Ad annunciarne la morte, il segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Translate »