Autore archivio: Rosso di Sera

Meloni e l’incontro poco istituzionale col capo dello sport mondiale Bach (tramite Malagò): sul tavolo i ritardi di Milano-Cortina

By Lorenzo Vendemiale

La prima volta di Giorgia Meloni da premier in pectore è un’uscita “olimpica”: un incontro in un hotel romano con Thomas Bach, n.1 del Cio e grande capo dello sport mondiale, e il solito Giovanni Malagò. Un incontro inatteso, e per certi versi insolito, che è servito a tutti i convitati al tavolo: al Cio, per ribadire l’urgenza di un intervento sui Giochi di Milano-Cortina 2026, in ritardo clamoroso; alla leader di Fratelli d’Italia, per confermare l’intenzione di puntare sullo sport e continuare ad accreditarsi a livello internazionale. E poi al “mediatore” Malagò, che ha già cominciato ad accreditarsi col segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Mistero sulla pagina Facebook di Luigi Di Maio: sparito il profilo da 2,4 milioni di followers

By F. Q.

Che cosa è successo alla pagina Facebook di Luigi Di Maio? Il profilo pubblico ufficiale del leader di Impegno civico, che conta circa 2,4 milioni di followers, è improvvisamente sparito dal social network. Cercando il nome di Luigi Di Maio, si trova solo un profilo privato (ma non è possibile sapere quando è stato creato), oltre alla pagina “L’Impegno Civico con Luigi Di Maio”. Ilfattoquotidiano.it ha cercato di contattare lo staff personale del ministro degli Esteri, al momento invano.

Le possibili spiegazioni sono tre. Di Maio potrebbe aver deciso di mettere in stand by la sua pagina, non rendendola più visibile. segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Pd, Bonaccini: “Mi candiderò alla segreteria se capirò che può essere utile. Dopo il voto, indispensabile discutere con il M5s”

By F. Q.

Da quando Enrico Letta, dopo la sconfitta alle urne, ha convocato il congresso e annunciato che non si ricandiderà per guidare il Pd, il nome di Stefano Bonaccini è uno di quelli che hanno subito iniziato a circolare come possibile successore. E il presidente dell’Emilia-Romagna per ora non esclude la possibilità di diventare il prossimo segretario dei democratici: “Io mi candiderò alla segreteria del Pd se capirò che può essere utile“, dice ospite a Otto e mezzo su La7. Secondo Bonaccini, il tempo delle candidature è ancora lontano perché “fare il congresso prima della fine dell’anno è impossibile”. Anche per segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Translate »