Prime Pagine

Sondrio, 21enne muore intossicato: “Stufa difettosa”. Ricoverata la fidanzata

By F. Q.

Sono state le esalazioni di monossido, sprigionate probabilmente da una stufa difettosa, a uccidere nel sonno durante la notte di Capodanno Denis Romedi, 21 anni, studente universitario di Valdisotto (Sondrio). La fidanzata e coetanea che dormiva accanto a lui, Elisa Bertolina, anche lei universitaria ma residente a Valfurva (Sondrio), è stata ricoverata all’ospedale Morelli di Sondalo in gravi condizioni. A soccorrere i due giovani nel tardo pomeriggio del primo gennaio in una casa di montagna a Tola, frazione di Valdisotto, era stato il padre della vittima, allarmato dal fatto che aveva più volte aveva cercato di mettersi in contatto con segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Foto di donne rubate sul web, le stanze criptate sono umilianti. Ma trasgredire è più attraente

By Maurizio Montanari

La vicenda sollevata dal servizio de Le Iene riguardante zone criptate della rete ove alcuni individui utilizzano fotografie di donne rubate per dare forma a un’umiliazione “virtuale” collettiva, prodromo al loro soddisfacimento sessuale onanistico, costituisce un elemento che attiene direttamente al concetto clinico di perversione. In questo caso troviamo fusi i punti essenziali della perversione di tipo freudiano, ben esemplificati da Franco De Masi che ne tratteggia il desiderio di trasgredire l’ordine morale, di umiliare, di sovvertire o di essere crudele, con l’ottica lacaniana che va al di là dell’idea di una semplice aberranza in rapporto a segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Trump, bugiardo ‘supersonico’. Sarà il 2019 l’anno della vendetta della verità?

By Massimo Cavallini

Il 2018 di Donald J. Trump si chiude all’insegna del muro, anzi, dei due muri. Il primo muro – un inutile e costosissimo monumento al più demagogico ego del 45esimo presidente Usa e un regalo alla parte più torvamente xenofoba della sua base politica – è, ovviamente, quello che Trump vuole, fortissimamente vuole, costruire lungo i 3145 km del confine tra Usa e Messico. Tanto lo vuole, in effetti, che per ottenere i fondi necessari a erigerlo non ha esitato a provocare – nel consueto turbinio di tweets – la parziale (e ancora in segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Abolire i campi rom significa alimentare il lavoro coatto. Più o meno come i centri per l’impiego

By Carlo Stasolla

Da almeno 40 anni i “campi nomadi” italiani altro non sono che i laboratori di quella sperimentazione sociale che, al di là del suo presunto successo, viene poi replicata con disinvoltura in contesti analoghi, riproducendola con modalità spesso simili. Non è un caso che quando si parla di diritti dei rom gli attivisti, forti dell’esperienza che non viene solo dalle rime di Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, mettono in guardia come la loro violazione sia il segnale di qualcosa che, prima o dopo, investirà altre fasce di popolazione.

Forse nessuno l’ha notato ma il governo Conte pensa di segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Translate »