Brescia, vittima di «revenge porn» licenziata per danno di immagine

Il filmato di una professionista bresciana di 40 anni, sposata e con due figli, è finito sul web. La motivazione choc del datore di lavoro. Lo psicoterapeuta: «Lapidazione mediatica»
 – Leggi

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »