«Mamma adottiva». L’annotazione (vietata) sulla carta di identità di una bimba di Roma, figlia di due donne

La bambina, minorenne, è figlia di una coppia di donne lesbiche. La sigla messa per indicare che è stata riconosciuta con la «stepchild adotpion», una forma di adozione ridotta, di cui si occuperà anche la Corte costituzionale
 – Leggi

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »