Roberto Cannavò: «Piango ogni giorno per aver ucciso un panettiere innocente»

L’ex killer della mafia, 53 anni, ha ammazzato 13 persone, ma nel 1991 sbagliò bersaglio e colpì per sbaglio il 18enne Filippo Parisi. «Il mio rimorso più grande. La madre ha diritto ad odiarmi, vivo per alleviare il suo dolore»  – Leggi

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »