Cina, il riconoscimento facciale, i cellulari e il web senza privacy

By Guido Santevecchi Per aprire un contratto di telefono mobile da oggi in Cina è obbligatorio anche sottoporsi al riconoscimento facciale. In questo modo si controlla chi accede al web e ai social network. L’innovazione ha aperto un dibattito: “È il progresso», “No, è troppo», “Di che cosa ha paura il governo?» si legge sui microblog segue…

Source: Corriere della Sera Economia

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »