Dal piano B di Savona ai mini-BoT, quanto ci costa il fantasma «Italexit»

Il vero spettro per i mercati si chiama «Italexit». È un fantasma che conosciamo. Già durante la crisi del 2011-2012, quando lo spread toccò i suoi massimi storici, l’Italia rischiò un clamoroso ritorno alla lira. Oggi Salvini e Di Maio dichiarano di voler restare nell’euro ma continuano a mandare segnali ambigui ai mercati che valgono almeno 100 punti di spread…  – Leggi

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »