Il piano Unicredit: dove porteràla rivoluzione Mustier

By Stefano Righi All’epoca di Ghizzoni, era solo il 2016, la banca era del tutto diversa. Una mutazione difficile: dagli azionisti ai consiglieri, dalle partecipate alle cessioni, ai tagli. Ora il gruppo è diventato più agile e redditizio. Ma anche meno ramificato segue…

Source: Corriere della Sera Economia

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »