Centrale di Zaporizhzhia, il rischio è una «seconda Fukushima»

By Elena Tebano Il metereologo Wolfgang Raskob, fondatore del Progetto Robos che misura le possibile ricadute radiattive, spiega cosa succederebbe in caso di danneggiamento dei reattori segue…

Source: Corriere della Sera Esteri

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »