Coronavirus, in Mongolia zero morti e pochi casi: «Grazie a Gengis Khan»

In questo Paese con bassissima densità di popolazione il distanziamento sociale è la regola, ma per gli abitanti delle steppe il virus non ha attecchito grazie all’eredità del grande e feroce condottiero  – Leggi

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »