Hainan, spiagge vuote e 32mila turisti bloccati: continua l’incubo alle “Hawaii cinesi” a causa del lockdown

By [email protected] (Redazione Repubblica.it)

Alcuni sono fuggiti grazie a voli charter, ma altre decine di migliaia rimangono rinchiusi negli alberghi. Potranno tornare a casa solo in caso di cinque test negativi nell’arco di una settimana e sperare che la zona e l’hotel in cui si soggiorna non abbiano riscontrato alcun…

segue…

Source: Repubblica Esteri

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »