Il fratello di Marco Tondat, ucciso a Dacca: “Resto contro la pena capitale. È già stato sparso troppo sangue”

By [email protected] (Redazione Repubblica.it)

Fabio Tondat nell’attentato di Dacca del 2016 ha perso il fratello: “Ogni Paese si dà le regole che crede ma io sono per la vita sempre e comunque, anche di fronte a un atto vile come un attentato”. Lo Stato? “Con il tempo siamo passati in secondo piano. Ma a sostenerci qui in…

segue…

Source: Repubblica Esteri

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »