Julia e i semi di sesamo (benefici) che hanno scatenato la guerra

Boicottaggi e proteste dopo che un’imprenditrice arabo israeliana proprietaria di un’azienda che produce tahini ha donato fondi a un’organizzazione Lgbt.  – Leggi

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »