La base dei mercenari Wagner bombardata a Popasna (grazie a una «nuova» forma di intelligence)

By Marta Serafini L’«Osint», ossia l’uso di immagini satellitari commerciali, post sui social, app di tracciamento, sta giocando un ruolo fondamentale in questa guerra: la base bombardata ieri è stata trovata grazie alla foto postata incautamente da un blogger filorusso segue…

Source: Corriere della Sera Esteri

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »