La persecuzione dei rapper: Teheran silenzia la protesta

By [email protected] (Redazione Repubblica.it)

Uno condannato a morte, due in carcere e altri in esilio. Per aver messo in musica la rabbia dei giovani

segue…

Source: Repubblica Esteri

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »