“Zaky, siamo con te”: mamme, ragazzi e prof scrivono all’ateneo dello studente arrestato in Egitto

By [email protected] (Redazione Repubblica.it)

L’università di Bologna apre una casella di posta per i messaggi di solidarietà. Già 1.500 mail. Il rettore: “Cortei impossibili, così alziamo la voce per i diritti”

segue…

Source: Repubblica Esteri

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »