Emma Bonino, sempre in prima linea per la difesa dei diritti: è stata la prima radicale a diventare ministro

By Alessandra Arachi Nata 74 anni fa, ha sempre tenuto riservata la sua vita privata. Dalla legalizzazione della cannabis al diritto all’aborto, le sue battaglie per i diritti si sono spostate anche all’estero, per l’abolizione delle mine anti uomo alle mutilazioni dei genitali femminili segue…

Source: Corriere della Sera Politica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »