Fine vita, il Consiglio regionale della Puglia boccia la legge. E rinvia la riforma dell’Arpal

Amati: «La maggioranza ha preferito salvare Massimo Cassano, il partito dovrebbe lasciare perdere i giochi di potere suggeriti da Emiliano e pensare alle cose concrete» segue…

Source: Corriere della Sera Politica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »