Insulti a Littizzetto e Murgia, sui migranti si rimette in moto la macchina dell’odio di Salvini

By repubblicawww@repubblica.it (Redazione Repubblica.it)

Gogna social per le artiste colpevoli di essersi schierate con le ong. E a fare da detonatore sono pagine ufficiali, pagate con soldi pubblici, in palese violazione delle regole di Facebook. Silvia Costa: “Il paradosso è che anche la Polizia Postale, che dovrebbe vigilare, fa…

segue…

Source: Repubblica Politica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »