20 anni che siamo italiani, Vanessa Incontrada in lacrime: “Nel Duemila avere le forme è ritenuto sbagliato e per questo io dovrei vergognarmi”

By Andrea Conti

Vanessa Incontrada si è commossa al termine del suo monologo, durante la seconda puntata di “20 anni che siamo italiani”. Venerdì scorso l’attrice e conduttrice aveva toccato il tema del Natale e alle cose belle che accadono quotidianamente. Stavolta il discorso è stato più personale. Le parole recitate si sono focalizzare sull’accettazione di sé stessi.

“La perfezione non esiste, lo so che non dico una grande novità ma io lo voglio dire, lo voglio gridare, lo voglio urlare – inizia la Incontrada – la perfezione non esiste bisognerebbe inserirla tra i primi insegnamenti che ci danno. Sai quanto tempo ho perso segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »