A San Valentino ama il tuo pianeta!

By Elisabetta Ambrosi

Siamo reduci dal 70esimo festival della canzone italiana. Un tripudio di testi su amori non corrisposti, drammi affettivi privati, intimismi sentimentali di ogni tipo. Metà della popolazione italiana attaccata allo schermo ha scelto di vedere Sanremo, eppure in nessuna di quelle canzoni è stato veicolato qualcosa che andasse contro il solito soggettivismo sfrenato.

Quell’”io”, “io”, “io” che nulla vede, che non realizza che il suo sé dipende dalle condizioni sociali, politiche e ambientali che lo rendono possibile, che si sente centro del mondo mentre tutti il resto non esiste. Tutto questo profluvio di sentimenti fine a se stesso l’ho sempre trovato segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »