Acqua alta a Venezia, Mose ancora fermo: “Si è pensato a una sperimentazione parziale, ma i benefici erano pochi e c’erano rischi”

By Giuseppe Pietrobelli

“Tutto è stato valutato molto seriamente, prima di arrivare alla decisione che abbiamo preso nella notte”. Cinzia Zincone è il provveditore alle Opere pubbliche del Triveneto in pectore. La nomina non è ancora formalizzata, ma dovrebbe essere lei a subentrare a Roberto Linetti (in pensione da settembre) ai vertici della struttura che ha assorbito le funzioni del Magistrato alle Acque di Venezia, travolto nel 2014 dallo scandalo delle tangenti Mose.

Dopo il 12 novembre qualcuno aveva detto che il Mose avrebbe dovuto entrare in funzione, altri che non è ancora in grado di farlo. Perché avete predisposto il primo avvio operativo?
“Vista segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »