Aiuti alle famiglie, assegno unico escluso dalla manovra. Bonetti: “È una priorità”. Misiani: “Arriverà nel 2020”

By F. Q.

“La manovra è in fase di costruzione e la commenteremo una volta che sarà definitivamente scritta e approvata dal parlamento. Per quanto mi riguarda come ministro delle Pari opportunità e della famiglia si tratta di una priorità che rimane”. Elena Bonetti rassicura sull’assegno unico, all’indomani dell’esclusione della misurache prevede 240 euro al mese per ogni figlio, dal settimo mese di gravidanza fino al compimento del 18esimo anno – dalla prossima manovra. Nella risoluzione che la maggioranza ha presentato alla Nadef non c’era infatti un riferimento esplicito all’assegno unico, che invece era presente nelle bozze. Il testo definitivo segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »