Alessia Bonari, l’infermiera simbolo della lotta al Covid-19 premiata a Venezia: “Grazie per l’affetto ricevuto”

By F. Q.

È il 9 marzo 2020 quando Alessia Bonari, 23 anni, infermiera in un ospedale a Milano, posta un selfie del suo viso segnato da ore con la mascherina. Il lockdown è appena iniziato, ma la pandemia da coronavirus sta mettendo a dura prova le terapie intensive. “Ho paura perché la mascherina potrebbe non aderire bene al viso, o potrei essermi toccata accidentalmente i guanti sporchi, o magari le lenti non mi coprono nel tutto gli occhi e qualcosa potrebbe essere passato”, scrive l’infermiera nel post, raccontando la stanchezza alla fine dei turni massacranti e mostrando i segni lasciati dai dispositivi segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »