Alice e il sindaco, ovvero la sinistra prima del diluvio

By Mauro Barberis

Quando il sindaco socialista di Lione, all’inizio di Alice e il sindaco (Francia, 2019), riceve la giovane filosofa Alice e le confessa che da anni non ha più idee, lo spettatore non prevenuto capisce subito tutto. Capisce, in particolare, che non assisterà a un film di fantapolitica, ma proprio di fantascienza, con i politici nella parte degli omini verdi venuti dallo spazio.

Il film, infatti, è ambientato prima del diluvio populista che poi ha investito anche la Francia. Sicché oggi, per di più dall’Italia, diventa difficile immaginarsi il sindaco di Napoli, faccio per dire, che riceve una filosofa assunta apposta per segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »