Antimafia, tagliata la scorta ai magistrati della commissione: “Sono segnali preoccupanti”

By Giuseppe Pipitone

C’è un clima teso a palazzo San Macuto. Un clima che fonti della commissione Antimafia descrivono al fattoquotidiano.it come denso di “profonda preoccupazione“. Il motivo? Il taglio delle scorte ai magistrati applicati come consulenti all’organo parlamentare. A Marisa Manzini e Roberto Tartaglia è stato recentemente ridotto il livello di protezione: da una scorta di secondo livello a una di terzo. Vuol dire che da due auto blindate con tre agenti sono passati a una macchina con uno o due uomini.

Una scelta che – come prevede la legge – è stata compiuta dagli analisti dell’Ufficio centrale interforze per la sicurezza personale, segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »