Arezzo, la prima casa di produzione cinematografica con attori disabili. “Abbiamo cominciato imitando Hollywood. Siamo supereroi”

By Raffaele Nappi

“Se già fare cinema è un’impresa da eroi, farla con persone con disabilità intellettive è da supereroi!”. All’inizio c’è stato qualcuno che li ha presi in giro; il mondo del cinema di un certo livello (“che per natura è molto selettivo e commerciale”) non li ha visti di buon occhio. Eppure per loro essere sul set, ridere, raccontarsi senza mezze misure, si è trasformata in un’esperienza positiva, nuova, irrinunciabile. “In sostanza avevano degli obiettivi, delle occasioni per mettersi alla prova”. Si chiama Poti Pictures, è nata nel 2015 ad Arezzo ed è la prima casa di produzione cinematografica sociale che segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »