Attentato a Londra, l’assalitore era Sudesh Amman: “Aveva scontato metà della pena in carcere”. Isis: “È un nostro combattente”

By F. Q.

Era uscito di prigione solo pochi giorni fa ed era stato precedentemente notato dalle forze dell’ordine per una sorta di “fascinazione nei confronti dell’idea di morire in nome del terrorismo”. Questo il profilo di Sudesh Amman, 20 anni, l’attentatore che ieri ha accoltellato tre persone (tutte fuori pericolo) a Streatham, sud di Londra, prima di essere ucciso dalla polizia. L’identità è stata resa nota dagli investigatori, come riporta la Bbc. L’uomo ha agito in nome dello Stato Islamico, secondo quanto riporta Amaq, canale ufficiale del gruppo terroristico: “L’autore dell’attacco è un combattente dello Stato islamico – hanno fatto sapere segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »