Ballerina 20enne accoltellata in strada da un detenuto appena evaso. Lui: “Volevo uccidere una donna. Dopo di lei ho cercato nuove prede”

By F. Q.

È stata ammazzata a pochi metri da casa. Aveva 20 anni, Ceren Ozdemir, ed è stata accoltellata perché si è trovata nel momento sbagliato in una strada a lei familiare. La studentessa turca dell’accademia di musica e belle arti e ballerina classica ha incontrato infatti Ozgur Arduc, un detenuto uscito dal carcere con un permesso ed evaso. I fatti sono accaduti a Ordu, sul Mar Nero. La polizia ha arrestato e interrogato Arduc, che aveva ancora l’arma con la quale è stata uccisa la 20enne: “Volevo uccidere qualcuno, volevo ammazzare una donna“. Il killer ha raccontato di aver seguito Ceren segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »