Bendarono fermato, rischio processo per due carabinieri. Chiuse le indagini anche per il comandante che “mentì” su pistola

By F. Q.

Christian Gabriel Natale Hjort ammanettato e con gli occhi coperti da una benda, privato della possibilità di sapere dove sia e cosa accada intorno a lui mentre è nella caserma di via Selci. La foto del giovane statunitense, mentre sospettato per la morte del carabiniere Mario Cerciello Rega, fece il giro del mondo. Ora rischiano il processo i militari dell’Arma accusati, a seconda delle posizioni, di avere bendato il giovane mentre era in stato di fermo.

La Procura di Roma ha chiuso le indagini, atto che precede la richiesta di rinvio a giudizio, nei confronti di carabinieri in servizio all’epoca dei segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »