Calabria, il gip dei 330 arresti: “Callipo, sindaco di Pizzo, era il riferimento per le cosche”

By F. Q.

“Ha concretamente contribuito, pur senza farne formalmente parte, al rafforzamento, alla conservazione ed alla realizzazione degli scopi dell’associazione mafiosa denominata ‘ndrangheta“: l’accusa è del giudice per le indagini preliminari Barbara Saccà ed è rivolta a Gianluca Callipo, sindaco di Pizzo Calabro e presidente della costola calabrese dell’Associazione nazionale comuni italiani (Anci). Per il gip, il politico ha favorito la cosca “operante sul territorio della provincia di Vibo Valentia e su altre zone del territorio calabrese, nazionale ed estero, ed in particolare della locale di San Gregorio (cosca Razionale-Gasparro) e della ‘ndrina di Pizzo”. Il sindaco, inoltre, sempre secondo il gip segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »