Carabinieri arrestati a Piacenza, grigliata a casa del militare durante il lockdown. Vicina denunciò al 112, ma tutto venne coperto

By Giovanna Trinchella e Andrea Tundo

Non c’è solo l’orrore della tortura o la presunzione di impunibilità nell’inchiesta che ha portato a scoprire che a Piacenza esisteva una caserma di carabinieri a cui è stata contestata una lunga serie di “reati gravissimi”. C’è anche un episodio, descritto negli atti dell’inchiesta, che sa di beffa. Mentre la stragrande maggioranza delle persone, bloccate in casa a causa della pandemia, rispettava i decreti, un carabiniere organizzava una grigliata. Una violazione delle disposizioni che era stata segnalata da una vicina di casa di uno degli indagati alla centrale operativa dei carabinieri con una telefonata. Ma l’operatore, dopo aver segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »