Caruana Galizia, uccidere la giornalista costò 150mila euro. Parlamento Ue in missione per esaminare lo stato di diritto a Malta

By F. Q.

Uccidere Daphne Caruana Galizia è costato centocinquantamila euro. Avrebbe pagato tanto Yorgen Fenech, il re dei casinò e amministratore delegato della holding Tumas Group, accusato di essere il mandato dell’omicidio della giornalista. Bloccato mentre cercava di fuggire da Malta con il suo yacht, Fenech è accusato di aver pagato all’intermediario Melvin Theuma, il tassista-usuraio il cui arresto ha dato la svolta decisiva alle indagini sull’omicidio della giornalista.

Caruana Galizia fu assassinata il 16 ottobre 2017 con una autobomba confezionata, piazzata sulla sua automobili e fatta esplodere dai tre killer: Vince Muscat ed i fratelli Vince e George Degiorgio arrestati già segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »