Case popolari, in Trentino se delinque uno sfrattano tutti. E vale anche per Mara che ha denunciato

By Marco Ianes

La vicenda è triste, molto triste.

Lei è Mara (nome di fantasia, ma la storia è vera); ha 48 anni ed è separata, con a carico due figli.

Lavora tutto il giorno in un’azienda di pulizie e non ha molte possibilità economiche. Nel maggio del 2000, finalmente, ottiene la casa Itea (casa popolare in Trentino gestita da Itea), data la sua condizione economica al limite della soglia della povertà e la condizione sociale in cui vive.

I suoi due figli sono come due poli opposti. Gabriele e Franco (anche qui nomi di fantasia) sono vicini d’età, hanno ora 19 anni il primo e segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »