Coronavirus, a Torino il Commissario degli ospedali è una vecchia conoscenza

By Mariano Turigliatto

Nel dibattito politico che accompagna l’emergenza da pandemia e i progetti per il rilancio della sanità pubblica e dell’economia in crisi, comincia a prendere piede l’invocazione per ogni opera di commissari con poteri speciali che, potendo saltare procedure e controlli, porterebbero a casa risultati stupefacenti in tempi così brevi che neanche ce ne accorgeremmo. La storia ci dice che non è quasi mai così: quando non ne approfittano, così come le cronache, ci hanno ampiamente documentato, i contro sono sempre più dei pro. Commissari straordinari crescono anche all’ombra delle giunte regionali del Nord operoso, quello dove infuria l’epidemia e dove segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »