Coronavirus, altri 27 positivi nei magazzini di Bartolini. I virologi: “Nuovi focolai erano attesi, l’importante è individuarli e isolarli”

By F. Q.

Nuovi focolai di coronavirus come quelli di Bologna, Mondragone o Genova sono “attesi e inevitabili”, l’importante è che vengano individuati con rapidità e circoscritti. Mentre il ‘cluster’ nei magazzini bolognesi di Bartolini si allarga, con 27 nuovi casi riconducibili scoperti dalla Regione Emilia-Romagna che si aggiungono ai 64 censiti giovedì. Ma Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell’Organizzazione mondiale della sanità, e Andrea Crisanti, direttore di Microbiologia dell’Università di Padova, non si dicono preoccupati per i nuovi cluster individuati ieri in Italia. Anzi, spiegano che eventi come questi saranno la normalità nel prossimo futuro, quando i contagi sono segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »