Coronavirus, Aodi (Amsi): “Africa? Sarei cauto su allarmismo, Egitto è stato all’avanguardia. Contagio da immigrati? Slogan di politicanti”

By Gisella Ruccia

Allarme Coronavirus in Africa? Sarei cauto nel dire che, se il virus arriva in Africa, bisogna preoccuparsi perché lì non ci sono servizi sanitari all’altezza. Questo è un autogol che facciamo prima di andare a giocare una partita. E chi vuole vincere il campionato deve avere a disposizione tutti i giocatori e anche l’allenatore”. Sono le parole pronunciate ai microfoni de “L’Italia s’è desta” (Radio Cusano Campus), dal medico Foad Aodi, presidente dell’Associazione dei Medici di Origine Straniera in Italia (Amsi), che spiega: “Andrei ad articolare le notizie sicure, confermate, senza creare allarmismo. Questo è il nostro principio come medici, segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »