Coronavirus, Arcuri: “Senza lockdown ora le città sarebbero ancora vuote e doloranti. Entro la fine dell’anno un terzo degli italiani farà tampone”

By F. Q.

“Abbiamo riconquistato ieri l’ultima parte delle nostre libertà, dopo 84 giorni dall’11 marzo, che sembra un’epoca fa, un’Italia più unita e più libera si è ritrovata”. Lo ha detto il commissario Domenico Arcuri in conferenza stampa alla Protezione civile. “È frutto dei sacrifici e della responsabilità degli italiani, delle scelte del governo e della capacità di applicarle – ha aggiunto – Senza lockdown il 3 giugno sarebbe stato un giorno come gli altri, un giorno dolorante“. Arcuri ha annunciato che entro il 31 dicembre quasi un terzo degli italiani farà il tampone: “Nei prossimi giorni – ha dichiarato – si segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »