Coronavirus, conviventi (senza figli) meglio degli sposati. Il lockdown ha fatto più male al matrimonio

By F. Q.

Il lockdown ha messo a dura prova le relazioni. La convivenza forzata, i figli a casa, il telelavoro o il lavoro fermo, hanno stressato le coppie. Tutte indistintamente, ma c’è chi di fronte all’impatto devastante delle restrizioni e delle nuove responsabilità ha resistito e reagito meglio. Secondo gli psicologi dell’associazione fiorentina Noi per Voi – come riporta Italia Oggi – i conviventi hanno dimostrato più coesione rispetto agli sposati.

Subito dopo la fine delle restrizioni, lo scorso maggio, si era registrato un boom di richieste di divorzio. Se per i fidanzati lasciarsi è più semplice, le cose si complicano segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »