Coronavirus, dottoressa e imprenditore arrestati a Saronno. L’intercettazione: “Ma tu devi chiedere tutto ciò che è materiale Covid”

By Giovanna Trinchella

Nella piccola ma grande storia di sciacallaggio che arriva da Saronno (Varese) – con una dirigente ospedaliera incaricata delle forniture che si affannava a procurarle, a spese dell’ospedale, a un imprenditore che poi le rivendeva ad altre strutture – c’è posto anche per la figura di due medici, Carlo Maria Castelletti e Paolo Lusuriello, che avevano intuito che c’era qualcosa di anomalo e probabilmente sbagliato nel comportamento della dottoressa Sara Veneziano. È il 13 novembre 2019 quando la donna, 59 anni e una laurea in farmacia, ritira una fornitura di lame per laringoscopia – che da lì a qualche segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »