Coronavirus, droni per disinfettare le strutture sanitarie. Il progetto lanciato dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa

By F. Q.

Non solo per controllare. I droni potrebbero essere utilizzati per disinfettare gli ambienti in modo da garantire la totale sicurezza per gli operatori, che possono controllare i robot volanti distanza: è quanto prevede il progetto Robotica REstart, la cui sperimentazione è prevista entro settembre a Pisa, presso la Fondazione Monasterio e l’Azienda ospedaliero-universitaria Pisana.

Il progetto è sostenuto e finanziato da Reale Mutua, capogruppo di Reale Group, attraverso la fondazione filantropica “Il Talento all’Opera”, lanciata dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. “È un’esperienza importante di collaborazione fra imprese e università pubblica, da replicare”, osserva Sabina Nuti, rettrice della Scuola Superiore Sant’Anna segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »