Coronavirus, emergenza a nord della Siria. L’onlus Mezzaluna rossa Kurdistan Italia: “Servono mascherine, respiratori e posti letto”

By F. Q.

Il virus non rispetta i confini territoriali, ma non tutti i Paesi sono pronti per affrontarlo. Come in Rojava, a nord della Siria, dove al momento ci sono solo tre ospedali in funzione con 40 ventilatori e 135 posti in terapia intensiva, per 4 milioni di persone. Tramite l’associazione Mezzaluna rossa Kurdistan Italia onlus è possibile essere d’aiuto con una donazione.

Il Rojava non è una striscia di terra qualunque, luogo di guerra da ormai 10 anni: lì, ci vivono anche 600mila rifugiati, sfuggiti ai bombardamenti, costretti ad ammassarsi in campi profughi con condizioni igienico-sanitarie precarie o trovare riparo in segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »