Coronavirus, il crollo del Pil è anche peggiore delle stime. Istat: -5,3% nel primo trimestre, calo consumi privati contribuisce per un -4%

By F. Q.

Un crollo anche peggiore della stima preliminare diffusa dall’Istat un mese fa: nel primo trimestre del 2020 il Pil dell’Italia è diminuito del 5,3% rispetto al trimestre precedente e del 5,4% nei confronti dello stesso periodo del 2019. L’Istituto di statistica ha infatti rivesto al ribasso i dati diffusi il 30 aprile, che davano il Prodotto interno lordo in discesa del 4,7% su base congiunturale del 4,8% nel confronto annuo. Già quei dati rappresentavano un record negativo: mai dal primo trimestre del 1995, ovvero dall’avvio delle serie storiche ricostruite, si è registrata una flessione così pesante. “La stima completa segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »