Coronavirus, il prefetto di Venezia contro l’allentamento delle restrizioni di Zaia: ‘Norme illegittime che collidono con decreti governo’

By Giuseppe Pietrobelli

Dopo i dubbi di Luigi Brugnaro, il sindaco di Venezia, sugli effettivi morti da coronavirus, Luca Zaia deve incassare anche le critiche del prefetto lagunare, Vittorio Zappalorto, a causa dell’ordinanza che il 24 aprile ha liberalizzato ulteriormente le uscite dei cittadini. Il governatore leghista ha aperto alla coltivazione degli orti. A gelaterie e pasticcerie, seppur solo per prodotti da asporto. Ai cantieri edili e di opere pubbliche. Alle visite nei cimiteri e ai lavori nelle darsene. Al prefetto non è piaciuto questo affastellamento di norme tra potere centrale del governo e autonomie ordinamentali regionali. Ritiene che possa generare confusione tra segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »