Coronavirus, il procuratore nazionale antimafia De Raho: “Tracciare flussi, rischio dei prestiti a usura per aziende in difficoltà”

By F. Q.

Avevano già lanciato un allarme sul rischio, a fronte del Dl Liquidità licenziato dal governo, “di un imponente trasferimento di soldi pubblici a imprese mafiose e evasori”. Oggi in audizione alla Camera nelle Commissioni riunite Finanze e Attività produttive Giovanni Melillo, procuratore capo di Milano, e Francesco Greco, che guida gli uffici giudiziari di Milano, offrono le loro riflessioni per impedire che gli aiuti alle imprese e alle aziende possano finire nella mani della criminalità organizzata e non solo. Tante le proposte dei due magistrati da un codice rosso per le segnalazioni di operazioni sospette e la necessità di segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »