Coronavirus, Istat: “Nel 2020 il pil calerà dell’8,3%. Dal Covid shock senza precedenti. Parziale ripresa nel 2021, si stima +4,6%”

By F. Q.

Uno “shock senza precedenti” che porterà a una “marcata contrazione del pil nel 2020″, con una caduta dell’8,3%. L’Istat delinea l’impatto della pandemia di coronavirus nelle “Prospettive per l’economia italiana” e stima per il 2021 una “ripresa parziale” con un avanzamento della prodotto interno lordo del 4,6. Rispetto alle precedenti stime sul 2020, secondo ‘Istat, “nel complesso la revisione al ribasso del Pil è stata pari a circa 9 punti percentuali”.

L’Istituto di statistica fa notare come “il dilagare dell’epidemia di Covid-19 e i conseguenti provvedimenti di contenimento decisi dal Governo” abbiano “determinato un impatto profondo”. Uno “shock senza precedenti”, la segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »