Coronavirus, la procura di Messina indaga sul corteo funebre per il fratello del boss. Pd e M5s: “Il sindaco non si è accorto di nulla?”

By Manuela Modica

Il corteo funebre che ha accompagnato il feretro di Rosario Sparacio, fratello del più noto Luigi, numero uno della mafia messinese a fine anni ’90 (e poi collaboratore di giustizia), è adesso sotto la lente d’ingrandimento della polizia. Coordinati dalla procura di Messina, guidata da Maurizio De Lucia, che sull’accaduto ha aperto un’inchiesta, gli agenti della Mobile stanno passando al vaglio foto e immagini acquisite dalle telecamere piazzate lungo la via che costeggia il cimitero. Illeciti amministrativi, per avere violato le disposizioni del governo sul Coronavirus, ma non solo: al vaglio dei poliziotti anche profili penali. Le indagini proseguono segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »